08 luglio 2008

Ubriaca di Cielo e Grano.


Il cielo sopra di me, le nuvole che si scompongono in mille figure colorate, un tuffo in mezzo al grano per sentire una sensazione di protezione e libertà.
Il naso rivolto alle stelle mentre si viaggia, dentro e fuori di me.


Kiki occhi di cerbiatta ha steso all’ombra di un albero un telo magico in un parco al centro di Roma: attende che esso si sollevi in volo sopra la città e il mondo, sì che lei possa vedere fin dove arriva il fiume della sua giovane vita. Ha già deciso di essere come si sente, bella e timida, di non forzare più di tanto la sua indole e di guardare dall’ombra questa strana estate che potrebbe essere l’ultima della sua prolungata infanzia. (Enzo Rasi)


Buona vita mondo!

On air: "Rotolando verso sud" - Negrita.




4 commenti:

Baol ha detto...

Buona vita a te :*

Adynaton86 ha detto...

Sono andato anche a leggermi il post in questione ed era davvero bello. Una rassegna in cui tu eri insostituibile. Questa descrizione è veramente bella, viva, palpitante! Mi sa che ti ritrae alla perfezione :)
E quel grano? E quel cielo? E' così che ti figuri? ;)
un bacio
Ady

Giullare ha detto...

Una bellissima fotografia d' estate.
Che significato nasconde questa fotografia?
Forse fa vedere il suo stato animo.
La piccola Italiana vuole fare un tuffo in mezzo al grano perchè hai bisogno protezione... ma che cosa la spaventa?
I dubbi...
Le nuvole del cielo sono i dubbi che guarda dentro del grano...
Perciò soffierò come un vento forte per cacciare le nuvole...φουυυυυυ...
Ora il cielo sopra di se è luminoso e pulito e la piccola può viaggiare libera...

Buona vita...

Tob Waylan ha detto...

Capita che una sera non sai che fare e ti ritrovi a saltare da un blog all'altro senza senso. Capita che tra i vari blog ti trovi davanti a una foto di uno dei tuoi film preferiti.
E capita anche di leggere svariati post, uno più bello dell'altro.
Mi sono un po' innamorato di questo blog, complimenti